Libertas Cernusco – Di. PO. Vimercate

-

Libertas Cernusco – CM BASKET 84

-

Libertas Cernusco – Centri Olimpia

-

Libertas Cernusco – Centri Olimpia

-

Libertas Cernusco – CM BASKET 84

-

Libertas Cernusco – CM BASKET 84

A soli 3 giorni dall’avvincente sfida contro i pari età del Malaspina, tornano in campo le giovani bees di Cassina chiamati a confermare l’ottima impressione, almeno nella prima metà gara, regalata tra le mura amiche.
Avversari, per questo esordio in trasferta, è la Libertas Cernusco compagine composta quasi interamente da atleti del 2006, ma impiegati parallelamente in campionati di blasone superiore.
Coach Alessandrini deve fare a meno di Costa ,uscito malconcio nella gara precedente, ricevendo però disco verde da tutti gli infortunati minori.
La partenza è ancora una volta il marchio di fabbrica che il CM impone alla gara. Nonostante alcune facili conclusioni da sotto sprecate dai gialloblu, la difesa asfissiante permette agli ospiti di raggiungere la doppia cifra di vantaggio al 5°(2-13) grazie a Bronzi e Calloni e sarà necessario aspettare l’8° minuto di gioco per vedere il primo canestro realizzato dal campo per i locali che vanno al primo riposo sotto di 18 punti.
Cernusco prova a reagire potendo contare su buone percentuali ai tiri liberi ma Cassina sceglie la serata giusta per mettere in mostra i suoi gioielli, Vicidomini ,in condizioni fisiche migliori rispetto alla gara precedente, mostra bagliori di gioco a cui i difensori locali non possono opporsi e Cè riscrive il termine dominio applicandolo ad una prestazione senza sbavature conclusa con 32 punti, 21 rimbalzi ed ettolitri di sostanza.
Memore della gara precedente, vinta al fotofinish dopo aver dilapidato un cospicuo vantaggio all’intervallo, coach Alessandrini cerca di tenere alta la concentrazione della squadra nonostante i 32 punti di scarto.
Cernusco trova con facilità punti dal tiro pesante provando a compiere l’impresa solo sfiorata da Malaspina la scorsa settimana, ma sono ancora Cè e Ferrante a rintuzzare i tentativi dei locali e a lasciare un rassicurante vantaggio da gestire per i gialloblu.
Gli ultimi 10 minuti vedono le due squadre far ricorso ad ampie rotazioni pur non rinunciando a creare situazioni utili per i rispettivi piani di gioco. I gialloblu mantenendo agevolmente il vantaggio accumulato possono festeggiare la seconda vittoria in altrettante gare e cominciare a pensare al prossimo incontro a Cologno, giovedì 2/12, dove si concluderà un trittico di partite compresso in 5 giorni

-

Libertas Cernusco – Pallacanestro Carugate

-