Stagione: 2023 seconda fase

Gerardiana Monza Bianca – CM BASKET 84

-

Rozzano Lions – CM BASKET 84

-

Basket Sound Milano – CM BASKET 84

-

CM BASKET 84 – Trezzano Basket

-

CM BASKET 84 – Dresano Basket

-

Basket Pontevico – CM BASKET 84

-

River basket Orzinuovi – CM BASKET 84

Chiude il girone d’andata in trasferta il CM, ospite del River Basket di Orzinuovi , padroni di casa del Palabertocchi, struttura abituata ad ospitare i massimi livelli della pallacanestro Italiana. L’infermeria del CM non conosce riposo e coach Alessandrini non fa in tempo a rallegrarsi del rientro di Marini, il cui impiego dovrà però essere graduale per non correre il rischio di una nuova ricaduta per il problema muscolare che lo ha tormentato in stagione, che il play Calloni deve dare forfait per alcune settimane a causa di un malanno articolare. A queste assenze si aggiunge quella di Vicidomini per motivi personali riducendo a 9 la pattuglia di “eroi” che avranno il compito di tenere testa alla capolista del girone.

Se i padroni di casa pensavano di trovarsi davanti ad una formazione dimessa nello spirito oltre che nei numeri, la partenza di Monetti e Dotto li obbliga immediatamente a calarsi nel clima agonistico. Dopo 2 minuti le due squadre viaggiano appaiate (8-8) ed è il rientrante Marini a dare la prima scossa con 2 triple consecutive obbligando Orzinuovi al primo TO riparatore. La reazione locale è immediata. É Tessitore, giocatore con stagioni anche in serie B nel suo palmares, a realizzare due triple per impattare a quota 14. I padroni di casa ,al contrario dei gialloblu, sembrano infallibili al tiro. Salzillo trova sprazzi di classe provando a tenere a contatto i suoi(23-16). Dotto ingaggia autentici duelli all’ombra di entrambi i canestri uscendone spesso vincitore, ma i padroni di casa hanno troppe armi nel loro arsenale e al 10 minuto sono 9 i punti di vantaggio interno.

Le strette rotazioni su cui può fare affidamento coach Alessandrini creano i presupposti per il parziale di 13 a 3(44-25) con cui Orzinuovi da lo strappo all’incontro al 15° minuto. Le triple di Marini, ormai pienamente recuperato si spera, e Dotto motivato dal confronto con avversari di categoria superiore ,riescono a ridurre lo scarto all’intervallo sebbene senza riuscire ad andare sotto la doppia cifra 52-40.

Dopo un primo tempo dove gli attacchi sono riusciti a prevalere sulle rispettive difese, la ripresa si apre facendo aspettare quasi 3 minuti al pubblico presente prima di veder muovere il tabellone(splendido come il palazzetto) grazie al canestro in contropiede di Brambilla. I padroni di casa tengono a distanza i tentativi di rimonta delle Api di Cassina con relativa facilità. Ad ogni allungo locale sono però bravi i gialloblu a rispondere trovando con Monzani il lay up per il 62-52 a pochi secondi dalla sirena di fine terza frazione a cui è Brunelli a rispondere per lasciare invariato il distacco accumulato a metà gara(64-52).

Ad inizio di ultima frazione il parziale interno di 9-0 chiude di fatto la contesa dilatando il vantaggio interno ad un + 21 di difficile recupero (73-52).Coach Alessandrini ,preso atto del recupero di Marini e non volendolo rischiare per il proseguo della stagione, accetta di fatto il verdetto e richiamandolo in panca lascia disco verde agli avversari che ,seppur anche loro a rotazioni piene, allungano progressivamente fino al +31 a 120 secondi dal termine. Sono i giovani Loglisci (8 punti complessivi per lui da raccontare un domani ai nipoti) Agnesi ,autentico mastino difensivo ,e il canestro finale di Cicala a mettere insieme il parziale di 0-7 che chiude l’incontro.

Sconfitta che non pregiudica niente per le ambizioni del CM che, avendo già conquistato in sede di qualificazione il diritto a spareggiare con le formazioni degli altri gironi per una ipotetica salvezza, dovrà in queste settimane cercare di recuperare gli infortunati e prepararsi al meglio per i play out

-

CM BASKET 84 – Oratorio S. Giuseppe Dalmine

-

Aso San Rocco – CM BASKET 84

-

CM BASKET 84 – Basket Cesano Seveso

-