-

Riepilogo

Per una serie di rinvii e posticipi si rincontrano, a distanza di sole due settimane, le api di Cassina e i bufali di Cernusco a campo invertito rispetto alla prima sfida disputatasi a Cernusco.
I gialloblu si presentano a questa sfida forti del primato del girone frutto di 4 vittorie in altrettante gare tra cui quella dell’andata contro gli avversari odierni. Coach Alessandrini deve però fare i conti con numerose assenze che limitano qualitativamente e quantitativamente la sua rodata macchina. Alla palla a due sono infatti solo tre gli elementi che compongono la panchina dei locali comprendendo tra questi anche Albani al suo esordio stagionale dopo il grave infortunio di inizio stagione. Dall’altra parte coach Carletti, forte dell’esperienza maturata due settimane prima, prova ad arginare l’impatto dei Dioscuri gialloblu, Cè e Vicidomini. Come se non bastassero le assenze tra le file dei locali, dopo pochi minuti dall’inizio della gara anche Loglisci esce zoppicando dal terreno di gioco scombussolando giocoforza le già ridotte rotazioni.
La partita scorre su un sostanziale equilibrio con il CM bravo a trovare in Calloni una solida stampella, in termini realizzativi , per il primo allungo della gara.
Alla fine del quarto il +5 interno è lo specchio di un sostanziale equilibrio.
Nel secondo quarto le strette rotazioni impediscono alle Bees di allungare ed è anzi Cernusco a portarsi al comando al 14° chiudendo un parziale di 10 a 4. La partita adesso è giocata punto a punto, Assi e Boscariol tengono gli ospiti a contatto riuscendo addirittura ,a pochi istanti dal riposo lungo, a portare sul +3 il vantaggio biancorosso impattato dalla lunetta da Casletti a tempo praticamente scaduto.
Parità quindi dopo 20 minuti di gioco con i locali obbligati a chiedere gli straordinari a tutti i giocatori di movimento arruolabili. Lo stesso Loglisci ,pur limitato in alcuni movimenti, decide di gettare le metaforiche stampelle e rendersi disponibile. La coperta in certi momenti sembra insopportabilmente corta, e la panchina altrettanto al punto che in apertura di terza frazione Coach Alessandrini ricorre alla difesa a zona anche per preservare i suoi giocatori da problemi di falli che potrebbero cominciare a vanificare gli sforzi fin qui fatti. E la partita gira, Cè diventa baluardo insuperabile per gli attaccanti ospiti che provando la carta del tiro pesante, senza successo, scatenano i contropiedi gialloblu magistralmente condotti da Vicidomini e Ferrante e trasformati in comodi canestri per il + 8 conclusivo della terza frazione.
Cè, cannoniere principe del girone, alza se possibile ulteriormente i giri del motore trascinando di peso la squadra. Le poche energie rimaste vengono convogliate in 5 minuti di autentico furore agonistico. Quando il cronometro segna 5 minuti dal termine il segnapunti recita 67-50. Partita finita? Neanche per sogno. Sospinta dai suoi sostenitori Cernusco cerca con continuità il lungo Perez dentro l’area bravo a realizzare i punti necessari per riavvicinarsi nel punteggio. Cassina si ritrova quindi a dover riconsiderare aperta una partita che sul + 17 a 300 secondi dal termine aveva probabilmente archiviato.
La stanchezza, la difesa limitata dal rischio di uscire per falli e qualche palla persa in maniere inopinata riportano quindi le due squadre a soli 5 punti di distanza a 100 secondi dalla fine. Ma la splendida torta confezionata da Cè (33 punti ,16 rimbalzi ,45 di valutazione) aspetta ancora la celebre ciliegina che si materializza sotto forma di un 4/4 ai liberi spegnendo le residue speranze di Cernusco e regalando a Cassina il percorso netto alla voce vittorie e la conferma in testa alla classifica alle Bees.
Queste le parole di coach Alessandrini avvicinato al termine dell’incontro:” Cernusco si è confermata squadra giovane ma ricca di talento e ben allenata. Da parte nostra la panchina ridotta all’osso ci ha limitato parecchio nel mettere in atto quello che è il nostro marchio di fabbrica: l’aggressività . La zona nella seconda parte dell’incontro ci ha dato una grossa mano, ma devo ringraziare i miei ragazzi per l’abnegazione e lo spirito positivo con cui hanno affrontato la gara portando a casa un referto rosa di vitale importanza per le nostre ambizioni. Adesso testa a Carugate, avversario che non sottovaluteremo affatto, per l’ultimo incontro dell’anno dopo di cui ci aspetta un periodo di riposo utile per il recupero di infortunati ed energie“.

Dettagli

Data Ora Campionato Stagione
15/12/2021 18:30 Under 17 2021

Campo di gioco

CM BASKET 84 ARENA

Risultati

Squadra1234T
CM BASKET 842017181570
Libertas Cernusco1522101562

CM BASKET 84

# Giocatore Posizione PTS REB FGM FGA FG% 3PM 3PA 3P% FTM FTA FT% OFF DEF TO PF
Albani Andrea-000000000000000
6Mariani Mattia-000000000000000
8Ferrante Antonino-700000000000000
9Vicidomini Gianmarco-1400000000000000
9Loglisci Stefano-300000000000000
13Casletti Gabriele-300000000000000
21Calloni Davide-1000000000000000
29Ce’ Alessandro-3300000000000000
 Totale 7000000000000000

Libertas Cernusco

Posizione PTS REB FGM FGA FG% 3PM 3PA 3P% FTM FTA FT% OFF DEF TO PF
 000000000000000

Ultime partite giocate

Aquilotti 2011-2012
2021
Libertas Cernusco

Scoiattoli 2013
2021
CM Basket Arena

Under 17
2021
Libertas Cernusco

Esordienti 2008
2019
CM Basket Arena

Esordienti 2008
2019
Pall. Libertas Cernusco

CM Basket Arena

Libertas Cernusco