Campionato: Divisione Regionale 4

CM BASKET 84 – Zelo Buon Persico

-

CM BASKET 84 – Milanotre Basket

Una bella partita del CM…a metà.

Purtroppo come già accaduto per quasi tutto il campionato nel primo quarto abbiamo retto, con molta disciplina ed aggressività il confronto contro una squadra più attrezzata ( si sono presentati con 12 punti più di noi in classifica). Nel secondo quarto siamo calati di intensità con una piccola reazione nel terzo e scemare definitivamente nell’ultimo quarto.
Questa la sintesi della sconfitta.

Come detto partiamo con molta brillantezza e con un Colombo ispirato (9 punti nel quarto), sostenuto da Beccaria e Minervino realizziamo canestri importanti con buone trame offensive. Per come abbiamo impostato e mantenuto il gioco, contro avversari giovani e veloci, Il misero vantaggio di solo 3 punti a fine primo quarto (22 a 19) è veramente troppo poco, paghiamo le seconde palle concesse agli avversari, sui rimbalzi difensivi siamo stati troppo leggeri.

Il nostro ritmo scende nel secondo quarto e gli avversari ne approfittano immediatamente, subiamo un parziale che ci porta sotto di 7 punti in pochi minuti. Gli avversari hanno tra le loro file il capocannoniere del campionato e nel corso del quarto, comincia a segnare ( 6 punti e saranno 14 a fine partita con 2 triple). Il punteggio rimane con il divario acquisito nei primi minuti e chiudiamo sul 31 a 38 a fine quarto.

Gli avversari si ripresentano alla ripresa con buona determinazione e noi cerchiamo di colmare lo svantaggio, ma delle imprecisioni e qualche persa velenosa non ci permettono di raggiungere l’obiettivo. Il punteggio del quarto si mantiene basso ( 13 punti per squadra) a tutto vantaggio della squadra ospite.

L’ultimo quarto non siamo in partita, subiamo la velocità e precisione degli avversari e chiudiamo la nostra prestazione con l’unica tripla della serata, la mette a segno Costa che certifica il suo buon rientro dopo un settimana di stop.

Una nota particolare abbiamo tirato 31 tiri liberi nel corso della partita.
Direi un record per una partita di basket. Ne abbiamo segnati 15.
Bastavano 4 o 5 canestri in più nei momenti cruciali per rimanere attaccati agli avversari e metter loro più tensione sul vantaggio che hanno avuto dal secondo quarto.

Lavoriamoci in allenamento, ci potrebbe esser utile già dalle prossime partite con squadre al nostro livello di classifica.

Sono certo che giocando con la stessa determinazione e velocità (pochi palleggi) del primo quarto possiamo ambire ad una coppia di vittorie.

Alleniamoci con passione e numerosità, avremo così modo di divertirci.

-

Frassati Basket – CM BASKET 84

Finalmente una partita giocata con intensità per tutti i 4 quarti contro un avversario con le stesse nostre difficoltà in campionato.
Avversario che ci aveva battuto all’andata.
Partono in quintetto Merzi, Minervino, Gazzotti, Colombo e Beccaria.
Dopo 2 minuti siamo in vantaggio sul 5 a 0, subendo la rimonta avversaria (5 a 6) in meno di 2 minuti. I canestri di Merzi e Mariani offrono lo spunto per un finale tutto CM. Grazie alla rubata di Mariani e al doppio canestro di Maruzzo, chiudiamo il tempino con un buon margine 21 a 9.

Nel secondo quarto abbiamo un appannamento e subiamo il ritorno degli avversari che vincono il quarto 19 a 13.

Il coach nell’intervallo insiste nel motivare la squadra a giocare la palla con verticalizzazioni veloci e rinunciare al tiro da 3 nei primi secondi dell’azione. Mantenere la calma e far girare la palla con movimenti armonizzati dei ragazzi.

Anche gli avversari entrano in campo con un piglio diverso, sperando in una rimonta “veloce”. La partita si mantiene incerta anche se sempre condotta dai nostri.
Dopo 3 minuti siamo 38 a 32, manteniamo il vantaggio per oltre metà quarto e l’equilibrio si rompe a nostro favore con un’entrata decisa di Beccaria ed una bella iniziativa di Minervino che ci porta sul più 11 e chiudiamo il tempino con un rassicurante più 16.

Nell’ultimo quarto le speranze di rimonta degli avversari sono quasi nulle e noi controlliamo con tranquillità. Da segnalare una bella tripla di Di Mauro che che oltre ad aver condotto una buona regia quando chiamato in causa, ha definitivamente chiuso l’incontro con questa realizzazione.

I ragazzi, molto soddisfatti come lo staff, si sono divertiti ed erano consapevoli di aver giocato una buona partita con buona prestazione anche ai tiri liberi con un lusinghiero 10 su 15.
I festeggiamenti in spogliatoio sono stati prolungati dato il ritorno alla vittoria che mancava da tempo.
Adesso manca di vincere contro una squadra di primo piano ed abbiamo questa opportunità in occasione della prossima partita casalinga.
Alleniamoci in modo consistente anche come numero di atleti presenti e probabilmente avremo modo di festeggiare nuovamente.

 

-

Cavallino Poasco – CM BASKET 84

Visita ai primi della classe in quel di Carpiano. Ci presentiamo con una delle migliori formazioni possibili del roster a disposizione. Le buone prospettive di una prova decorosa contro chi è stato nella parta alta della classifica da sempre ci sono tutte.

La partita inizia con le polveri bagnate da entrambe le parti dato che per i primi 4 minuti nessuno riesce a realizzare. Noi riusciamo nell’impresa (perché di questo si tratta commentando l’andamento della nostra partita) dopo oltre 7 minuti con un 2 piu 1 di Monzani. che mitiga lo svantaggio al 3 a 7. Monzani ispirato nei minuti finali del primo quarto ci tiene in partita con i 6 punti realizzati sugli 8 complessivi del quarto. Chiudiamo sul meno 4 e siamo in partita e questo si vede dal buon avvio del secondo quarto dove la squadra risponde ai primi della classe con grande personalità. La palla gira veloce e riusciamo a concludere. Il coach avversario si innervosisce alquanto con i propri ragazzi.
Raggiungiamo velocemente il pareggio a 12 con Beccaria e siamo sopra anche di 4 punti con le realizzazioni di Monzani dopo 5 minuti del quarto.
Due triple degli avversari li riportano a condurre e mantengono il vantaggio sino alla fine del quarto che si chiude dopo un forte avvicinamento ( tripla di Monzani) per il 21 a 22 con i primi della classe avanti sul 29 a 23.

Dopo il riposo si rientra in campo ed assistiamo ad un’altra partita.
Non riusciamo ad esprimere mai più alcunché di valido e con sofferenza e senza mai vedere la retina del canestro essere nostra amica, (riusciamo nell’impresa di non realizzare neanche un punto per tutto il quarto quarto), attendiamo la fine dell’incontro, mentre gli avversari ci rifilano 6 triple nei 2 quarti e soccombiamo di ben oltre 30 punti.

-

CM BASKET 84 – Pol. Meta 2000

-

CM BASKET 84 – ABC Bk Crema

commento a questa sconfitta è veramente amaro.
Giochiamo contro una squadra che ha vinto 2 partite e l’abbiamo battuta di poco all’andata.

Avevamo la possibilità di portare a casa la partita eravamo in vantaggio 46 a 40 a pochi minuti della fine del terzo quarto. Abbiamo subito un 12 a 0 chiudendo in svantaggio di 6 e poi non abbiamo più segnato, solo 2 canestri nell’ultimo quarto. Quarto in cui anche gli avversari avevano polveri bagnate dato che han fatto altrettanto e solo con i liberi hanno incrementato il vantaggio. Avevamo la possibilità di vincere la partita senza degli errori che ci hanno penalizzato.

Partita che ci è sfuggita per dettagli  (il cronista ricorda solo questi, ma ce ne sono certamente altri):
– Palle perse malamente,
– prendere il rimbalzo “comodo” con una mano e subire la tripla nel proseguimento dell’azione,
– sbagliare da sotto dei canestri “facili”,
– permettere ad una squadra al pari della nostra di mettere 8 triple nel corso della partita,
– far dei blocchi contro il nostro compagno.
Tutti dettagli che fanno male.

Affronteremo prossimamente delle squadre più forti degli amici di Crema.
Alleniamoci con la testa ed usiamola in partita.
Quando siamo stanchi ed inefficienti chiediamo il cambio; 2 minuti di riposo aiutano e potremo rientrare con nuova vitalità e dar una mano ad una squadra che ha bisogno della testa di tutti.

 

-

CM BASKET 84 – Thunder Codogno

Affrontiamo una delle migliori squadre del torneo ed ha dimostrato il suo valore specie nella seconda parte, quando noi siamo spariti dal campo, realizzando 11 punti in 2 quarti.
Ci presentiamo con 4 assenza significative e senza i play.
Giochiamo discretamente i primi 2 quarti, subendo un iniziale 4 a 0 ma rinveniamo a breve portandoci su 5 a 4 dopo 4 minuti.
Alcune incertezze ed i cambi smorzano l’inerzia a nostro favore. Codogno risponde da par suo e concludiamo il quarto sotto di 8 punti.

Nel secondo rimaniamo in scia e nonostante proviamo più volte il tiro da fuori, non riusciamo a mettere alcuna tripla in tutto l’incontro su 10 tentativi, gli avversari riescono ad essere molto precisi. Faranno 8 triple nel corso dell’ incontro.

Il resto della partita è uno show degli avversari che dominano la seconda parte e noi facciamo gli errori di sempre. Non giochiamo la palla, palleggiamo all’infinito, i movimenti sotto canestro son limitati e soffriamo in difesa subendo rimbalzi e spesso dei veloci contropiedi derivati da nostri errori di passaggio.

Concentriamoci sulla prossima partita più vicina alla nostra realtà.

 

-

Pol.Olimpia Peschiera B. – CM BASKET 84

Brutta sconfitta, maturata nella seconda parte dell’incontro.
Siamo stati in partita nonostante abbiamo perso tutti i quarti di gioco sino a quando abbiamo reagito da squadra.
Nella parte finale abbiamo smesso di far girare la palla e giocava il singolo contro tutti.
Gli errori contribuivano ad un certo rilassamento di attesa della fine dell’incontro senza una vera reazione.
Peccato perchè nella prima parte abbiamo gestito e fatto buone trame con alcuni buoni risultati, anche se una maggior tranquillità nella fase di finalizzazione renderebbe più cospicuo il punteggio finale.
Un’occasione persa di rendere più equilibrato un confronto contro una squadra che affrontata con maggior piglio agonistico avrebbe avuto molte più difficoltà nel vincere questo incontro.

-

CM BASKET 84 – Basket Team Paullo 2.0

Seconda vittoria consecutiva per i nostri ragazzi, al cospetto della squadra di Paullo. Anche oggi formazione quasi al completo che ha condotto la gara sin dall’inizio, con fasi di stasi che hanno fatto temere sull’esito dell’incontro. Alla fine portato poi a casa con discreta tranquillità.

La buona percentuale nei tiri liberi (20/32) con un fallo sistematico avversario nel finale di gara hanno ridotto le velleità di Paullo.

Iniziamo con un buon piglio la gara nel primo quarto portandosi sul 12 a 6 dopo 5 minuti, mantenendo tale vantaggio sino al 18 a 11 dell’8 minuto con bei canestri di Colombo e Maruzzo da sotto.
Il finale è appannaggio degli avversari che rimontano e chiudiamo con un solo punto di vantaggio 18 a 17.

Il secondo quarto è un nostro monologo che vede la continuità di Colombo a canestro ( chiude il tempo con una bella tripla) e nel periodo si registra il buon fatturato di Merzi con 7 punti nel quarto.

Rientrati con un vantaggio di 10 punti (36 a 26), riusciamo a subire un 6 a 0 in meno di 90 secondi.
Il time out immediato non alimenta l’attacco, ma almeno calma la rimonta avversaria che rimane comunque sempre molto prossima al nostro punteggio; riuscendo per la prima volta nella partita ad essere in vantaggio anche di 2 punti.
Una bella tripla di Di Mauro dopo un digiuno sostanzioso e un canestro di Colombo oltre ai liberi di Gazzotti ci riportano alla fine del quarto con un vantaggio risicato, ma comunque davanti nell’ultimo quarto.

Inizio del quarto con le squadre che fanno tanta fatica a far canestro, poi Minervino con precisione ai liberi ed un buon canestro sblocca i nostri. Acquisiamo un vantaggio che riusciamo a tenere grazie ai liberi come già riferito all’inizio. Abbiamo un calo nelle percentuali nel finale di partita riuscendo a realizzare uno zero su 7 tentativi, che non cancellano una vittoria meritata e che poteva essere con un margine superiore.
Prossima partita a Peschiera che ci inflisse la sconfitta più dura degli ultimi tempi. Faremo del nostro meglio per non ripetere quella infelice esperienza.
Importante essere al completo.

 

 

-

Zelo Buon Persico – CM BASKET 84

Finalmente la squadra si presenta al completo o quasi e conquista il suo secondo figlio rosa della stagione.
Una partita veramente giocata con la testa e da squadra, davanti al pubblico di Zelo Buon Persico, numeroso, rumoroso e corretto. Veramente un plauso alla società avversaria che riesce a portare tanto pubblico in palestra.

Partiamo con un quintetto composto da Merzi, Bolzoni, Gazzotti, Monzani e Colombo. Dopo un iniziale 4 a 1 per gli avversari con alcuni cambi reagiamo e sotto la regia di Sau e la tripla di Monzani ci portiamo sull’8 a 7 allungando fino a 14 a 7 al 7′ minuto. Reazione avversaria e Minervino appena entrato ci porta prima sul 16 a 10 e ci permetta di chiudere in vantaggio sul 19 a 16 con una “rubata” a metà campo.

In secondo quarto inizia molto bene con Colombo che ci porta con un doppio canestro sul 23 a 17. Facciamo alcuni cambi ed escono Sau , Di Mauro e Beccaria e dopo 7 minuti del quarto siamo in vantaggio sul 28 a 21. Purtroppo alcune perse malamente, qualche dormita al rimbalzo difensivo ed una tripla avversaria ci riportano sul 28 pari. Si chiude il quarto con un canestro di Minervino per il 33 a 31 a metà partita.

Dopo il riposo Minervino con una tripla ci riporta sul 39 a 36 e con la calma ed un buon ritmo sia nei rallentare che accelerazioni con passaggi verticali ed efficaci di Sau manteniamo il vantaggio e chiudiamo sul 45 a 41 con una tripla di Monzani a fine quarto.

I ragazzi sentono il profumo della vittoria ed anche dalla panchina abbiamo buone sensazioni. Iniziamo l’ultimo e decisivo quarto con un buon piglio, ma gli avversari non sono da meno infatti prima un canestro di Monzani e due triple avversarie a cui risponde Merzi con un canestro fuori coordinazione, ma efficace nel volerlo realizzare. Siamo sopra di uno sul 53 a 52.
Il clima diventa sostenuto, ben diretto dall’arbitro a cui facciamo i complimenti.
I senior coadiuvati da un’ottima prestazione di Monzani e dalla gestione del coach tengono le sfuriate degli atleti di casa. Con calma facendo girare palla e Sau e Di Mauro su questo hanno fatto correre a vuoto i nostri avversari e condotto con i canestri di Merzi, Minervino e Monzani a casa una bella vittoria.
Bravi ragazzi.
Al completo ci potremo ancora togliere delle soddisfazioni.
Una nota lieta i tiri liberi, abbiamo fatto un bel 15 su 24, con Monzani autore di un ottimo 7 su 7, senza dimenticare il 2 su 2 di Di Mauro a poche decine di secondi dalla fine che hanno chiuso le velleità avversarie e l’incontro sul 61 a 54.

 

-