Gamma Basket – CM BASKET 84

-

GAMMA SEGRATE – CM BASKET 84

-

GAMMA SEGRATE – BRESSO Effe Effe Consult

-

GAMMA SEGRATE – BK Paderno Dugnano

-

GAMMA SEGRATE – DI.PO. Vimercate

-

GAMMA SEGRATE – Gerardiana Monza

-

GAMMA SEGRATE – MALASPINA SPORT TEAM

-

GAMMA SEGRATE – CM BASKET 84

Torna in campo il CM nel recupero della 3° giornata di ritorno. A distanza di sole 72 ore i gialloblu sono attesi, in quello che viene considerato il “derby delle Bees”, dal Gamma Basket Segrate compagine battuta nettamente nella gara d’andata, ma capace di violare  nell’ultimo turno il campo della capolista Melzo.

Coach Ricci deve rinunciare, rispetto alla trasferta di San Giuliano, al Play Marini assente per motivi di lavoro.

Basse percentuali al tiro e palle perse banalmente da parte degli ospiti regalano il primo mini allungo ai padroni di casa bravi a punire con il tiro pesante una difesa insolitamente svagata. Coach Ricci, nella seconda frazione,  prova ad alternare la difesa ad uomo con quella a zona  limitando di fatto l’attacco dei giallorossi locali, senza trovare però supporto da un attacco anemico e confusionario. É in questo modo che il Gamma tocca al 17°il vantaggio in doppia cifra (29-19). 7 punti consecutivi di Salzillo riportano sotto il CM a cui risponde prontamente Giuseppetti per i Segratesi chiudendo il primo tempo sul 33-26.

I soli 26 punti segnati nei primi 2 quarti testimoniano le difficolta offensive degli ospiti frutto anche di una difesa non in grado di mettere pressione agli avversari in fase di costruzione. Cassina non trova facili conclusioni e al 23° sono ancora 9 i punti che dividono le due squadre(40-31) . Sono Monetti e una tripla di Brambilla a suonare la carica apparecchiando il sorpasso grazie ad un libero di Gabaldi. A 120 secondi dalla terza sirena il CM si porta per la prima volta in vantaggio allungando fino al 42-49 . È una tripla ,parsa ai più, arrivata a sirena dei 24 secondi abbondantemente suonata a riportare sotto il Gamma  entrando negli ultimi 10 minuti con 4 punti di distacco per il  vantaggio esterno.

Dopo l’arrivo in volata della scorsa gara anche questa volta la partita si decide nelle battute conclusive. Segrate è brava a rimanere attaccata al punteggio . Al 38° è di un solo punto il vantaggio dei gialloblu .I padroni di casa sembrano nelle condizioni di operare il sorpasso decisivo ma l’eroe di giornata in casa CM ha il numero 15 e le sembianze di Salzillo, la sua tripla del 60-64 restituisce due possessi di vantaggio quando sono 50 i secondi che dividono la squadra del presidente Molinaro alla 3° vittoria consecutiva in trasferta. Segrate ha la forza e l’abilità di riportarsi a -2  con due tiri liberi e , dopo aver recuperato palla  impatta la gara a quota 64. Time out obbligatorio per il CM che decide di far recapitare il pallone dell’eventuale sorpasso nelle mani, stasera calde come non mai, di Salzillo. La guardia Casertana non trema e quando la tripla del 64-67 trova il fondo della retina sono solamente 10 i secondi rimasti sul cronometro. I 2 punti rapidi che Segrate trova, lasciano ancora una possibilità sul – 1 . É ancora Salzillo che si fa recapitare il pallone dalla rimessa obbligando gli avversari a mandarlo sulla linea dei liberi a 2 secondi dal termine. Realizzato il primo ,l’errore sul secondo regala ai padroni di casa un’ultima flebile possibilità ,ma il tiro dalla propria area dei tre secondi risulta abbondantemente lontano dal ferro regalando alla truppa di capitan Alessandrini l’ottava vittoria in campionato e il consolidamento del terzo posto in classifica.

Raggiunto al termine dell’incontro Antonio Salzillo ha cosi commentato:”Credo che anche stavolta si sia vista una partita dai due volti, nel primo tempo la nostra difesa ha concesso troppi spazi a Segrate e anche l’attacco ne ha risentito. Nel secondo tempo abbiamo dato maggior intensità dietro e geometria in attacco riuscendo a trovare buoni tiri per tutti. Adesso ci aspetta l’ultima partita di questa prima fase venerdì contro Landriano, sperando di poter regalare un’altra soddisfazione alla società e al nostro pubblico.

-

Gamma Segrate – CM Basket 84

Partita piacevole quella vista ieri a Segrate fra i più blasonati locali del Gamma Basket (primi in classifica del girone) e la nostra rappresentativa che purtroppo si presenta in campo falcidiata da varie assenze, tanto da poter iscrivere a referto solo 10 soli uomini.

Il primo tempo parte molto equilibrato, con Cassina che non sembra subire l’impatto psicologico di giocare contro la prima in classifica, mostrando una buona aggressività sopratutto sotto canestro dove la difesa sembra ben equilibrata e agonisticamente viva, permettendo ai ragazzi di Coach Cozzi di vincere diversi rimbalzi nonostante i alcuni centimetri persi nella media altezza giocatori. L’attacco poi appare molto più reattivo rispetto all’ultima uscita casalinga contro Gorgonzola, con buon giro di palla dalla linea da tre e dei pronti recuperi su errori avversari, che permettono contropiedi e discrete percentuali realizzative.

Il risultato del primo e del secondo quarto mostra bene come i ragazzi di Cassina abbiano retto bene contro la corazzata locale: 12-12, 30-24.

Purtroppo a 1 minuto dal termine del secondo quarto Cassina perde per infortunio un suo componente (Arrighi), costringendo Coach Cozzi a contare su solo 9 elementi nei due quarti terminali. Inevitabile quindi la lenta deriva, con la squadra che pian piano perde lucidità, atleticità, velocità in ripartenza e precisione a canestro sia su azione che dai tiri liberi: 50-36, 67-42 sono i parziali e il finale di partita.

Nel complesso quindi una buona gara per Cassina che ora dovrà affrontare nell’ultima giornata di questa prima fasa l’abbordabile Trezzano Rosa. La partita dovrà però dovrà essere affrontata con lo spirito agonistico visto a Segrate e non con quello visto contro Gorgonzola se si vuole ottenere la seconda vittoria in campionato

-

GAMMA SEGRATE – VIVISPORT LANDRIANO

-