Pol. Meta 2000 – Vivisport Landriano

-

Pol. Meta 2000 – CM BASKET 84

Aldilà dei luoghi comuni, e dei modi di dire, capita di dover commentare una partita dovendo far ricorso alla più che abusata frase “vincitore morale”.

Nella difficile trasferta che il CM Basket ha sostenuto nel pomeriggio sull’ostico campo del Meta 2000 di San Donato, i ragazzi di coach Alessandrini, pur sconfitti, hanno potuto constatare a proprie spese la veridicità di tale affermazione.

Partenza sprint per le giovani Bees che dopo soli 90 secondi si portano sul 3-10 sorprendendo i quotati avversari. Meta 2000, già vincitrice della gara d’andata, reagisce con ordine e grazie ad un parziale di 9-2 impatta all’8° minuto a quota 12. Coach Alessandrini alterna con attenzione i propri effettivi riuscendo a chiudere in vantaggio la prima frazione (16-18).

Il secondo quarto regala una nuova fiammata del CM. Le giovani Bees mostrano coraggio e personalità e grazie a Cè ben coadiuvato da Calloni, autore di alcune giocate di assoluto talento, allungano sul + 9 al 17°(23-32). Sono alcune imprecisioni da sotto e un paio di palle perse ospiti a permettere ai biancoblu locali di impattare a quota 32 prima che un layup di Vicidomini, ad alto coefficiente di difficoltà, riporti le squadre negli spogliatoi per la pausa lunga con gli ospiti meritatamente avanti anche se di 2 soli punti.

Mini vantaggio che la squadra di coach Alessandrini prova ad incrementare in apertura di terza frazione grazie al fatturato di un instancabile Cè. Meta 2000 ha il merito di rimanere sempre in scia senza permettere a Ferrante e compagni di allungare con decisione oltre i 5 punti (41-46) di vantaggio del 25°, confermando di fatto il vantaggio CM anche allo scadere dell’ultimo quarto (48-52).

La svolta della gara in apertura di ultima frazione quando, in un tentativo di penetrazione a canestro Calloni, fino a quel momento autentico fattore in positivo dell’incontro, commette il suo 5° fallo obbligando coach Alessandrini a fare a meno di uno dei suoi più talentuosi ed imprevedibili giocatori. Le limitate rotazioni ospiti (solo 9 in divisa) perdono quindi una delle pedine più di prestigio obbligando agli straordinari i rimanenti giocatori.

I padroni di casa approfittando di alcune palle perse inopinatamente dagli ospiti trovano i punti per impattare a quota 54 e sorpassare di slancio fino al +6 del 36°(62-56). Il CM può andare sotto nel computo dei centimetri complessivi, può risultare inferiore nella tecnica individuale alla presenza di squadre di alto livello, ma rifiuta completamente la resa se il confronto riguarda impegno e determinazione.

5 punti consecutivi di Bronzi riportano ad un solo punto di distanza le due squadre a 120 secondi dal termine (61-62). Le successive due occasioni per riportarsi in vantaggio non premiano i gialloblu che subiscono il nuovo allungo a 40 secondi dal termine (67-61) prima che la tripla di Vicidomini regali gli ultimi secondi di speranza . Il fallo sistematico a cui fanno ricorso i gialloblu offre unicamente ai padroni di casa l’occasione di dilatare il vantaggio per il 70-64 finale. Risultato penalizzante in ottica di classifica per il CM ma giunto al termine di una gara ben giocata da entrambe le squadre.

É un deluso Loglisci, per il CM, a commentare la partita: ”Gran bella partita, combattuta fin dai primi minuti. Le rispettive difese hanno condizionato l’incontro. Siamo riusciti a rimanere in controllo per i primi 3 quarti cedendo alla stanchezza nell’ultima frazione. Spiace, perché alcune disattenzioni individuali sono risultate decisive per il risultato finale. Adesso resettiamo in fretta questa delusione per affrontare al meglio la trasferta di settimana prossima a Lodi”

-

Pol. Meta 2000 – Malaspina Sport Team

-

Pol. Meta 2000 – Here You Can

-

Basket Lodi – Pol. Meta 2000

-

Pol. Meta 2000 – Basket Team Paullo 2.0

-

Pol. Meta 2000 – CM BASKET 84

Bella prestazione quella odierna dei ragazzi U14 di coach Cozzi, in casa dei più blasonati pari età di San Donato.
Se nella partita di andata di 7 giorni prima, i ragazzi avevano mostrato un miglioramento nelle trame di gioco, oggi il salto è stato particolarmente evidente.
Nonostante i casalinghi iscrivessero a referto un numero 12 particolarmente prestante dal punto di vista fisico, i nostri 11 durante il primo, hanno mostrato una buona capacità reattiva nel recupero palla, un’ottima visione di gioco ed un buon livello agonistico, chiudendo il tempo con soli 3 punti di svantaggio (19-16).
La prestanza fisica dei locali prende poi progressivamente il sopravvento, come mostrano bene i parziali dal secondo quarto in poi (45-25, 63-33, 77-43), ma Cassina è sempre stata in grado di mantenere una buona capacità nelle impostazioni delle trame di gioco e della circolazione di palla.
La differenza vista tra oggi rispetto alla prima partita di Novembre è netta ed evidente mostrando un percorso di crescita molto incoraggiante in particolare per la seconda parte del campionato, magari con squadre più abbordabili

-

Pol. Meta 2000 – Basket Pioltello

-

Pol. Meta 2000 – Malaspina Sport Team

-

Pol. Meta 2000 – CM BASKET 84

-