Serie D: Malaspina – Cm Basket 54-63

Strappa il primo referto rosa della stagione il CM e lo fa nella migliore delle occasioni sul campo del Basket Malaspina compagine tra le più attrezzate ormai da parecchio tempo ed avversaria di incontri considerati ormai storia nell’albo delle due società.

L’umore tra le due squadre è diametralmente opposto quando si alza la prima palla a due; i padroni di casa sono reduci dalla vittoria sul difficile campo di Inzago, mentre le Bees di Cassina hanno dovuto cedere all’esordio casalingo contro il basket Melzo, coincidenza con lo stesso punteggio(71-81).

La partita, seppur giocata a porte chiuse, risente fin da subito della tensione che le rispettive squadre avvertono partorendo un inizio dove le difese hanno la meglio sugli attacchi.

Coach Ricci, come nella partita d’esordio, lancia in quintetto il giovanissimo Cè incaricandolo addirittura di contenere il pericolo numero uno Di Munno autore la scorsa gara di una prestazione da 36 punti, vetta difficilmente raggiungibile in questa categoria,  ed è proprio Cè con una tripla a regalare al CM il primo vantaggio a metà quarto(6-9).

I verdi di casa reagiscono alternando tiri dalla lunga distanza a conclusioni ravvicinate a marca Colombo  per il primo mini allungo casalingo (15-9) a  2 minuti dalla prima sirena. Sono Conca e Salzillo a riavvicinare i gialloblu nel punteggio regalando, con un canestro in contropiede del nuovo acquisto scuola JuveCaserta, il sorpasso sulla sirena.

Parte meglio Malaspina all’inizio del secondo quarto e, dopo aver visto il CM segnare due liberi ,grazie a tre triple consecutive di Stella raggiunge il + 7 del 13°(28-21).

Coach Ricci infonde tranquillità e fiducia ai suoi giocatori durante il TO successivo e la reazione della squadra lo premia impattando grazie a Marini, autore di 17 punti e una regia di prim’ordine e, successivamente, allungando  con un parziale di 11a 0 in parte attenuato dal gioco da tre punti locale con il quale si chiude il primo  tempo.

Il rammarico delle porte chiuse si accentua dopo aver visto l’intensità della prima frazione ,ma la partita ha ancora molto da dire ed è ancora una volta Malaspina che scatta meglio nelle battute iniziali allungando con Colombo (37-32 al 22°) fino raggiungere il massimo vantaggio dell’incontro sul 43-35 del 25°.

La forza di un gruppo si determina sommando la forza dei singoli ed è in un contesto del genere che la squadra di capitan Alessandrini riesce a ribaltare l’inerzia dell’incontro. Sospinti dalle realizzazioni di Marini e Salzillo e soprattutto dalla presenza su i due lati del campo di un gladiatorio Gabaldi ,12 punti e 10 rimbalzi totali per lui, le api di Cassina piazzano un tramortente parziale di 15-2 ribaltando inerzia e risultato alla sirena del terzo quarto.

Il vantaggio di 5 punti accumulato nei primi tre quarti non permette certo di poter amministrare l’incontro ai gialloblu ospiti che infatti continuano a macinare gioco e a incrementare il vantaggio grazie anche alla precisione dalla linea del tiro libero e ad una attenta difesa.

Malaspina sembra in debito di energie e la gara può lentamente dirigersi verso la sua conclusione quando un tap-in di Gabaldi regala a meno di 2 minuti dal termine il + 10 (51-61). Sono però di un preciso Salzillo i liberi che mettono il cappello su una splendida vittoria e i 3 tiri liberi realizzati servono solo per i locali a definire il 54-63 finale  che regala la prima vittoria stagionale alla formazione Cassinese.

#cmbasket84 #1solagrandesquadra  #cassinadepecchi

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *